Contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione

Contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione
inserito da federica sala | il 03/06/2019 | Categoria Impresa
Contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione

In Veneto si è appena aperto un bando, con dotazione pari ad € 5 milioni, molto interessante per le imprese del settore ristorazione e commercio che si aggregano tra di loro. I contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione nascono per sostenere l’innovazione tecnologica utile a promuovere le eccellenze locali. 

Ma quali sono le caratteristiche del bando? Vediamole subito: 

CHI PUÒ PARTECIPARE AL BANDO CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGGREGATE DEI SETTORI COMMERCIO E RISTORAZIONE?

Il bando contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione si rivolge alle imprese dei seguenti codici ATECO di impresa:

  • I – 56 – ristorazione 
  • G – commercio all’ingrosso e al dettaglio (con una serie di codici esclusi) 

Le aggregazioni partecipanti devono vedere un numero minimo di 3 imprese aderenti. 

QUALI GLI INTERVENTI AMMISSIBILI AL BANDO CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGGREGATE DEI SETTORI COMMERCIO E RISTORAZIONE?

Il Bando contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione finanzia le seguenti tipologie di iniziative:

  • sviluppo e valorizzazione dell’offerta commerciale territoriale attraverso l’ammodernamento tecnologico di macchinari e attrezzature
  • promozione di eccellenze commerciali (shopping), enogastronomiche e storiche, della somministrazione e della ristorazione di qualità e delle filiere territoriali di qualità, 

QUALI LE SPESE AMMISSIBILI AL BANDO CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGGREGATE DEI SETTORI COMMERCIO E RISTORAZIONE?

Sono ammissibili a bando contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione  le seguenti tipologie di spesa:

  • Macchinari, attrezzature, hardware e software (tecnologie digitali, wi-fi, ..)
  • Cicli, ciclomotori e motocicli elettrici per l’utilizzo strettamente correlato alla tipologia di attività esercitata (per esempio: consegna a domicilio), fino ad un massimo di euro 3.000,00
  • Spese di assistenza tecnico-specialistica, intesa quale assistenza strategica ed operativa prestata da soggetti esterni all’aggregazione per lo sviluppo e il coordinamento operativo del progetto, fino ad un massimo di euro 6.000,00

CHE TIPO DI AGEVOLAZIONE CONCEDE IL BANDO CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGGREGATE DEI SETTORI COMMERCIO E RISTORAZIONE?

Il bando contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione eroga contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa e fino ad € 150.000 per aggregazione di impresa. 

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUL BANDO CONTRIBUTI ALLE IMPRESE AGGREGATE DEI SETTORI COMMERCIO E RISTORAZIONE?

Con FAST puoi verificare se il tuo progetto soddisfa i requisiti del bando contributi alle imprese aggregate dei settori commercio e ristorazione ed avere tutte le informazioni per partecipare al bando

Scopri gratuitamente il bando di contributo verifica se puoi partecipare e richiedi, senza impegno, un preventivo.
Con FAST ricerchiamo per te tutti i bandi della Finanza Agevolata aiutandoti ad ottenere in modo facile e veloce un contributo a fondo perduto.
SONO UN NUOVO UTENTE
Confermo di aver letto e di accettare le norme sulla privacy
Confermo di aver letto e di accettare le condizioni generali d'uso
SONO GIA' UTENTE FAST
Login
Accedi a FAST
Se non possiedi un account Registrati qui.

Memorizza account

Dimenticata la password?

Contatta il consulente per info sul bando
inserisci la tua mail messaggio
La tua richiesta è stata inoltrata correttamente, sarà nostra cura risponderti nel più breve tempo possibile.
Chiamaci per avere maggiori dettagli sul nostro servizio al
02 48015098